Garantire risultati con la SEO

Garantire risultati con la SEO

by Antonio Tedesco 05 Agosto, 2019
risultati seo

Spesso chi mi contatta per un preventivo, per un audit o altri servizi, mi chiede come faccio a garantire che la SEO produrrà risultati.

Posizionamento SEO locale organico

Conosco abbastanza la SEO ma è difficile spiegare ai potenziali clienti cosa possono aspettarsi in termini di risultati concreti…

“Quanti contatti mi puoi garantire al mese?”…

Prima di tutto, NON si può mai garantire nulla (e diffidate da chi lo fa, consiglio personale), Google e tutti i continui aggiornamenti del suo algoritmo non lo permettono.

Il risultato più certo che si può ottenere con la SEO è di sicuro una buona e solida analisi dei competitors. Fare SEO con l’obiettivo di migliorare il proprio posizionamento nelle SERP (Search Engine Results Page) di Google di per sè significa faro a discapito di chi sta sopra di te, cioè di chi finora ha fatto meglio di te.

Posizionamento SEO locale google maps

Scoprire cosa hanno fatto per arrivare dove si trovano nelle SERP e poi costruire un piano per fare “di più e meglio di loro” è già, per la stragrande maggioranza delle piccole attività locali ad esempio, un grandissimo salto di qualità nel modo di pensare a come gestire concretamente la propria attività, non solo in termini di risultati dei motori di ricerca.

Poi, quanto tempo ci vorrà per raggiungere dei risultati ‘sensibili’? In quanto tempo tornerà indietro l’investimento fatto in web marketing?

Questo me lo deve dire il cliente… 🙂

Sulla base dell’audit SEO iniziale, dell’analisi degli analytics e delle ricerche che lo riguardano, bisogna costruire un piano di attività per colmare il divario tra dove si trova il cliente e dove si trova la sua concorrenza. Quanto lavoro c’è da fare dipende da quello.

Poi, a seconda del budget del cliente si strutturano le attività, che possono coinvolgere non solo la SEO ma anche gli annunci di Google Ads, l’ottimizzazione delle conversioni sulle landing pages o la gestione del profilo LinkedIn in ottica ‘lead generation’, in modo da fissare obiettivi intermedi mensili o bimestrali che fungano da riferimento.

Logico che minore il budget mensile a disposizione maggiori saranno i tempi di realizzazione del piano, e quindi anche l’ottenimento dei risultati verrà spostato in là nel tempo.

Social Shares

Commenta

Your email address will not be published. Required fields are marked *